Falegnameria Cuneo

Restaurare un mobile: quali prodotti di pulizia utilizzare

Molte volte, quando il mobile è abbastanza vecchio, esso necessita di essere ripulito attraverso un restauro della superficie del legno in cui bisogna applicare una nuova verniciatura che serve per donare più lucentezza alla superficie. Questo tipo di pulizia è un’operazione abbastanza delicata in quanto, se si applica un restauro errato o troppo aggressivo sulla sua struttura, è possibile provocare danni irreversibili alla parte estetica. Per questo motivo, infatti, è consigliabile utilizzare sempre prodotti di prima qualità che non danneggino la parte superficiale del mobile ma che garantiscano un restauro perfetto basandosi su una colorazione preesistente.

1. Falegnameria Cuneo: prodotti di pulizia per restaurare un mobile

Una delle aziende italiane più famose per l’utilizzo di prodotti di prima qualità è l’antica Falegnameria Cuneo, la cui fama è dovuta soprattutto alla collaborazione con importanti designer e architetti specializzati. Per proteggere la superficie del mobile, è necessario applicare prodotti di pulizia per restauro che non ne danneggino il colore ma che siano utili allo scopo di ripristinare quello vecchio. Per un risultato più efficiente ed ottimale, proponiamo di utilizzare i seguenti prodotti che sono specifici per questi lavori di restauro.

1.1 Ripulire mobili in legno: acquaragia

Per pulire un mobile in legno, il primo consiglio da seguire è quello di servirsi di un adeguato prodotto di pulitura come l’acqua ragia. L’acqua ragia è un particolare liquido che viene estratto dal legno di pino ed è uno dei solventi più utilizzati per pitture e vernici ma viene utilizzata anche per smacchiare, pulire e sgrassare. Questo prodotto è adatto per ammorbidire i pennelli ma si consiglia di richiudere il prodotto dopo l’uso per evitare che ingiallisca ed evapori. Questo tipo di pulitura viene applicato sul colore già esistente, per questo motivo, è consigliabile intervenire in maniera più moderata. Al contrario, se si preferisce cambiare colore della superficie del mobile, è opportuno sverniciare.

1.2 Ripulire mobili in legno: macchie di inchiostro ed acqua

Nella maggior parte dei casi, uno dei maggiori inconvenienti che caratterizzano i vecchi mobili in legno sono le macchie. In caso di macchia, infatti, si può agire in due modi: il primo, se la macchia è di inchiostro, è quello di strofinare sulla superficie lignea uno straccio imbevuto di acqua distillata e acido ossalico e lasciare asciugare per alcuni minuti, ricordando che è opportuno sverniciare prima di proseguire allo smacchiamento con una pelle di daino umida; il secondo metodo, invece, consiste nell’eliminare una macchia di acqua miscelando dell’aceto nell’acqua stessa.

1.3 Ripulire mobili in legno: libreria in noce massello

Uno dei prodotti più innovativi e venduti della Falegnameria Cuneo è la libreria in noce massello realizzata con materiali di prima qualità al fine di soddisfare il cliente. Il legno di noce è un materiale molto delicato che necessita di essere restaurato nel corso del tempo in quanto potrebbe essere danneggiato con urti e graffi. Per questo motivo, infatti, è consigliabile restaurarlo e ripulito. Come prima cosa, bisogna evitare di utilizzare detergenti chimici che potrebbero rovinarne la superficie ed agire in maniera aggressiva sul materiale. Si consiglia pertanto di agire con l’utilizzo di sostanze naturali come un composto di acqua e latte da applicare sulla superficie del mobile e da asciugare con uno straccio di microfibra. Nel caso il colore del legno fosse scuro, si potrebbe distendere un impacco di té nero. Per quanto riguarda la lucidatura, invece, utilizzare sostanze delicate come l’olio o anche lozioni per il corpo come, ad esempio, quella usata per i bambini. Un altro rimedio per dare più lucentezza al mobile è la cera d’api da distendere con un panno di lana per non graffiare il mobile.

1.4 Ripulire mobili in legno: Scala interna in legno

Un altro prodotto della Falegnameria Cuneo è la scala interna di legno, realizzata sia in tinta chiara che scura. La scala di legno è un arredamento tradizionale, elegante e pregiato che rappresenta un simbolo prestigioso all’interno di un’abitazione. Con il passare del tempo, però, si può danneggiare a causa di danni alla superficie. Un metodo per renderla sempre lucida è utilizzare un detergente naturale con aceto o miele combinato all’olio d’oliva, semplice, biologico e profumato. Nel caso in cui il legno presenti dei graffi, si potrebbero utilizzare altri prodotti naturali come: colori a cera, balsamo per labbra o lucido per scarpe. I pastelli a cera, ad esempio, vanno lasciati sciogliere a bagnomaria in acqua calda e vanno applicati direttamente nelle fessure graffiate del legno per ripristinarne il colore. Il lucido di scarpe, infine, è utile da applicare in particolare su superfici più scure con un panno imbevuto.

 

Ikonarredamenti: Cucine Torino

Progetto di cucina

Un progetto di cucina deve tenere conto di come deve essere disposto l’arredo, dello spazio disponibile e della molteplicità di funzioni che deve svolgere. Ikonarredamenti costantemente aggiornata sulle nuove tendenze offre le migliori tipologie di cucine presenti sul mercato. La cucina è la parte della casa dove si trascorre più tempo della giornata. Ad essa vengono dedicate più attenzioni per scegliere l’arredamento che rappresenta la personalità e rispecchia le esigenze di chi la vive. Prima di effettuare l’acquisto bisogna valutare lo stile e l’aspetto che si vuole conferire alla cucina. Ikonarredamenti sempre vincente nel campo delle Cucine a Torino, mette a disposizione un campionario variegato per soddisfare qualsiasi esigenza. Il legno massello presente in una cucina classica ha il sapore della tradizione, ma non bisogna sdegnare le linee essenziali e pulite di una cucina moderna. I rivenditori offrono una varietà di stili dal classico al contemporaneo giocati su un’alternanza di materiali.

Questione di spazio

La cucina è un ambiente indipendente, dove i moduli sfruttano le porzioni di pareti libere, mentre l’isola con vista è attrezzata con moduli contenitori ed integra il lavello e la zona cottura, che è completata dalla presenza di una cappa centrale. Indipendentemente dallo spazio che si ha a disposizione la cucina deve offrire un’area di lavoro funzionale e ben organizzata. Una superficie ampia e un buon design non sono elementi esclusivi di una grande cucina. Le aziende hanno messo insieme alcune idee per arredare piccole cucine offrendo soluzioni di design. Nel punto vendita Ikonarredamenti Cucine di Torino, si trovano idee in uno stile che si ispira al passato con look completamente rinnovato. I materiali tecnologici e le finiture rivisitate puntano sulla praticità e funzionalità. La tipologia della cucina dipende molto dalla metratura della stanza. Con la vasta gamma di prodotti presenti nello showroom non sarà difficile arredare la propria casa. I partner di Ikonarredamenti rappresentano nomi di importanti aziende nel panorama dell’arredamento nazionale e internazionale, molto attente a soddisfare le richieste del mercato con soluzioni innovative da rendere l’ambiente cucina d’avanguardia ed esteticamente ricercato.

Tipologie di cucine

Nel punto vendita di Ikonarredamenti Cucine di Torino si possono trovare diverse tipologie di cucine capaci di allestire ogni specie di ambiente. La cucina lineare è indicata per arredare uno spazio stretto e allungato, in questo modo si cerca di occupare tutta l’intera parete sistemando gli elettrodomestici sotto il top. La cucina lineare doppia occupa due lati della stanza mettendo a disposizione più spazio e un piano di lavoro più ampio. La cucina a forma di U è affidabile e pratica. È ideale sia per le grandi che per le piccole stanze e fornisce la massima superficie di lavoro. La cucina a L permette di muoversi in maniera fluida, l’estremità, per la sua lunghezza limitata, viene impiegata come piano di lavoro. Se si aggiunge un ripiano, si può realizzare una superficie con la funzione di tavolo. La cucina aperta si integra alla perfezione nel living. Scompaiono le pareti che dividono l’ambiente e soggiorno e zona pranzo convivono nello stesso spazio. Da qui nasce l’esigenza di contaminare gli stili di arredo che contraddistinguono l’area conversazione dall’area della preparazione dei cibi.

Contaminazioni di stili

La cucina da sempre è il centro della casa. L’ambiente preferito da tutta la famiglia, il luogo dove condividere momenti in compagnia di amici e parenti. Prima di soddisfare le proprie esigenze è sempre un piacere sfogliare i cataloghi di Ikonarredamenti Cucine a Torino. L’obiettivo dei designer è quello di progettare cucine in grado di sorprendere alternando colori diversi tra toni di chiari e di scuri. Le aperture a gola definiscono uno stile essenziale e pulito. La zona operativa in un ambiente di piccole dimensioni può usufruire di composizioni lineari compatte. Per dare maggiore luminosità all’ambiente si può puntare su una composizione rosso lucido con top e maniglie in acciaio inox. Anche un’abitazione tradizionale può essere rielaborata e progettata per essere trasformata in un appartamento eclettico e contemporaneo dove la cucina diventa il fulcro della casa. Lavastoviglie, forno, frigorifero vengono sistemati sotto il piano di lavoro in versione hi-tech e avere tutto a portata di mano. Le composizioni non sono sempre necessariamente complesse, al contrario una struttura semplice può essere ugualmente efficiente. Chi non ha disponibilità di denaro, ma sogna di possedere una cucina elegante e pratica, può scegliere il menamilico, un materiale economico, molto resistente all’umidità, alle macchie e ai graffi. E’ disponibile in differenti texture e cromature, inoltre imita perfettamente altri materiali quali le venature del legno. Chi vuole attenersi ad uno stile contemporaneo, non può rinunciare alle ante lucide che esprimono una linea moderna.

Parola d’ordine: funzionalità

Solo l’esperienza di Ikonarredamenti rivenditore di Cucine a Torino, è in grado di offrire il meglio ai suoi clienti. Le migliori offerte di cucine propongono piani di lavoro in acciaio inox: un componente che non bisogna tralasciare quando si è alla ricerca di resistenza e praticità. L’acciaio inox è utilizzato molto nelle cucine professionali, è molto igienico e si pulisce con facilità. Rispetto ad altri materiali è costoso e si graffia sensibilmente, necessita di maggiori accotezze, ma l’effetto cromatico che riesce a creare inserendosi nel piano di lavoro è raffinato ed equilibrato. Se non si volesse spendere molto Ikonarredamenti propone il laminato ma è molto suscettibile al calore, altrimenti il cotto, la pietra lavica, il marmo. Le nuove tendenze dell’architettura in cucina mettono in evidenza un look giovane ed offrono soluzioni eleganti e moderne. Lo stile country crea un ambiente pieno di fascino. Le ante a vetrinetta di pensili e colonne lasciano intravedere piatti e bicchieri. Il legno dei mobili e il marmo dei ripiani esprimono un’eleganza antica che riesce perfettamente ad adattarsi alla casa.

Spazi aperti

Oggi nel progettare una cucina ci si può sbizzarrire come si desidera. Gli ambienti chiusi sono un ricordo del passato, i tempi moderni prediligono gli open space, la cucina e il salotto non hanno delimitazioni. Le soluzioni di arredo sono più articolate. Le isole servono non solo per cucinare ma anche per pranzare. Per organizzare al meglio gli spazi vengono predisposti piani contenitori. Le migliori soluzioni di Cucine a Torino le presenta Ikonarredamenti che, grazie alla lunga tradizione familiare, infrange la tradizione e presenta nel suo showroom stili innovativi adatti per chi è alla ricerca di originalità e personalizzazione. Nulla è lasciato al caso ma tutto confluisce in un unico ambiente. La cucina diventa il luogo dominante della casa e tutto deve essere disposto in maniera ordinata per poterne usufruire al bisogno.